Acari orecchie gatti: ecco cosa c'è da sapere

Sicuramente avrai sentito parlare degli acari nelle orecchie dei gatti. Si tratta di un problema comune in questi felini che può causare loro un sacco di disagio nelle orecchie, soprattutto un intenso prurito. In questo articolo, troverai informazioni che ti aiuteranno a riconoscere i sintomi di questi fastidiosi parassiti, a conoscere il modo migliore per trattarli e come prevenirli.

ACARI ORECCHIE GATTI: CHE COSA SONO?

Gli acari delle orecchie dei gatti sono piccoli insetti della classe degli aracnidi. Alcuni acari sono così piccoli che non si possono vedere se non attraverso un microscopio, mentre altri, come le zecche, sono lunghi diversi millimetri.

Alcuni acari sono parassiti e, tra questi, ci sono quelli che prediligono le orecchie dei gatti. Sono diversi gli acari che possono colpire questi felini, ma il più comune è l'Otodectes cynotis: il suo ciclo di vita dura circa tre settimane, dal momento in cui si schiude dall'uovo fino a quando raggiunge il suo stadio adulto e inizia a riprodursi all'interno dell'orecchio dell'animale.

Questo acaro è più comune nei gattini e nei gatti che escono di casa, ma possono colpire il tuo compagno peloso a qualsiasi età e anche se vive dentro casa, così come attaccare anche cani e furetti. Il contagio avviene di solito tramite il contatto con un altro gatto infetto.

ACARI ORECCHIE GATTI, CHE PROBLEMI PROVOCANO?

                 

Ciò che noterai maggiormente se ci sono acari nelle orecchie del gatto è che l’animale si gratterà continuamente. Questo perché provocano un intenso prurito, poiché si nutrono di cerume e detriti di pelle nell'orecchio.

Altri sintomi che il tuo gatto può mostrare se ha gli acari dell'orecchio sono i seguenti:

  • Scuote la testa.

  • Le orecchie saranno rosse e gonfie.

  • All'interno dell’orecchio vedrai una melma bruno-nerastra che ricorda i fondi di caffè. Si possono anche vedere piccole macchie biancastre che si muovono.

  • Se il tuo compagno si gratta molto, può provocarsi ferite intorno alle orecchie. In tal caso, avrà croste o chiazze senza peli in quella zona.

  • Se non tratti in tempo gli acari nelle orecchie del tuo gatto e le ferite si contaminano con batteri o lieviti, si può arrivare a otiti infettive.

Se sospetti che il tuo felino soffra di questo problema, vai dal veterinario per far prendere un campione dal suo orecchio e osservarlo al microscopio per visualizzare gli acari e identificarli. 

ACARI ORECCHIE GATTI, COME TRATTARLI?

Se il gatto ha acari nelle orecchie, si consiglia di pulirle delicatamente con una garza imbevuta di un liquido idoneo o di soluzione salina, per rimuovere le secrezioni. Non è necessario farlo ogni giorno, perché questo potrebbe irritare ancora di più il condotto.

Ci sono prodotti speciali in pipette che si mettono sul collo dell'animale e uccidono gli acari in poche ore, come le pipette di selamectina, che sono anche efficaci contro le pulci e alcuni parassiti intestinali. A volte è necessario ripetere l'applicazione dopo due o quattro settimane. 

Ci sono anche trattamenti auricolari che vengono messi direttamente nell'orecchio per uccidere gli acari. In ogni caso, lascia che il veterinario ti consigli il prodotto migliore per il tuo felino.

Se hai più di un gatto in casa, è importante trattarli tutti e non solo quello colpito, perché gli acari delle orecchie dei gatti sono contagiosi. Per la stessa ragione, dovresti pulire letti, coperte e giocattoli per eliminare possibili parassiti, uova o larve.

Per evitare la presenza di acari nelle orecchie del tuo gatto, controllale regolarmente e segui gli schemi di sverminazione.

ACARI ORECCHIE GATTO: COME EVITARE CHE IL TUO FELINO SI INFETTI

Controlla le sue orecchie, soprattutto se noti che le gratta, e sverminalo regolarmente. Gli antiparassitari esterni in pipetta sono efficaci in molti casi contro gli acari nelle orecchie dei gatti e permettono di prevenirli.

Come hai potuto vedere, si tratta di un problema che, anche se di solito non è grave, è frequente ed è molto fastidioso per il tuo compagno felino. Una corretta sverminazione e il controllo periodico delle orecchie possono aiutare a tenere gli acari lontani.

Articoli che potrebbero
interessarti