Feci gialle cane: cause e rimedi

Le feci sono un buon indicatore della salute del tuo cane, in particolare delle condizioni del suo apparato digerente e di organi come il fegato e il pancreas. La diarrea può essere di vari tipi, ma in questo articolo ci concentreremo sul perché un cane ha le feci gialle e sulle possibili cure.

 

FECI GIALLE CANE: LE CAUSE

 

Uno dei possibili motivi per cui un cane ha la diarrea gialla è perché ha mangiato qualcosa di quel colore: per esempio, se ha masticato una matita gialla non la digerisce e, quando la espelle, le sue feci possono avere macchie gialle e resti di matita. 

 

Un'altra causa può essere un eccesso di pigmenti biliari nelle feci. Normalmente, quasi tutta la bile, che è di colore giallo-verde, viene assorbita nel tratto finale dell'intestino e solo una piccola parte viene espulsa. Ma quando qualcosa irrita il tratto intestinale, il contenuto passa più rapidamente e i componenti biliari e l'acqua non vengono assorbiti in tempo, causando al cane una diarrea gialla.

Ma queste due non sono le uniche cause possibili, ci sono diverse altre ragioni:

  • Un brusco cambiamento di alimentazione o l’ingestione di un alimento non adatto al cane.

  • Parassiti intestinali.

  • Bere acqua sporca o mangiare cibo avariato.

  • Un aumento dei batteri nocivi nel colon e una diminuzione dei batteri benefici, che possono una conseguenza dei problemi qui sopra indicati.

Ci sono anche malattie più gravi, come virus, infezioni o ostruzioni intestinali, malattie del fegato o del pancreas, ecc. che possono causare feci gialle nel cane. Ma possono verificarsi anche altri sintomi come vomito, febbre o perdita di peso.

 

FECI GIALLE CANE: COSA DEVO FARE?

 

Se il tuo cane espelle feci di colore giallo, un cambiamento nella sua alimentazione può aiutare a risolvere la situazione.

  • Inizia lasciando il tuo cane a digiuno per 24 ore per permettere al suo intestino di riposare e recuperare. Lascialo però bere tutta l'acqua di cui ha bisogno.

  • Trascorso questo tempo, dagli cibo facilmente digeribile e a basso contenuto di grassi, come ADVANCE GASTROENTERIC: questa linea di prodotti contiene elementi che aiutano il tuo amico a mantenere in salute la sua parete intestinale, promuovono lo sviluppo di una flora benefica e regolano la risposta immunitaria dell’intestino. Contengono inoltre olio di cocco, una fonte di acidi grassi ad assorbimento rapido.

  • Non dargli troppo cibo tutto insieme, ma suddividilo in piccole porzioni e daglielo con frequenza, ogni quattro o cinque ore.

  • Quando tutto torna alla normalità, mescola il prodotto gastrointestinale con il cibo normale del tuo cane: riduci la dieta un po’ ogni giorno e aumenta la porzione di cibo normale.

Se il tuo cane non migliora entro 24 ore, o se noti sintomi diversi dalla diarrea, come vomito, letargia o mancanza di appetito, è meglio andare subito dal veterinario per assicurarsi che non ci sia niente di grave. Se è un cucciolo o un cane anziano, ti consigliamo anche di chiamare il veterinario e spiegare la situazione. 

Per evitare il più possibile il problema delle feci gialle nel cane, è essenziale nutrire i nostri compagni pelosi con un’alimentazione adeguata. Una dieta di buona qualità è essenziale per una buona salute intestinale.

I prodotti ADVANCE sono adattati alle esigenze del tuo cane in base all’età, alla taglia o alle necessità specifiche e sono facili da digerire. Inoltre, non si prendono cura solo del tratto intestinale, ma anche dei denti e delle difese naturali.

Inoltre, è essenziale mantenere il cane libero da parassiti intestinali. Il veterinario sarà in grado di consigliarti la frequenza corretta per il tuo caso specifico, anche se è normale sverminare il cane ogni tre mesi. Se pensi che il tuo cane possa avere dei parassiti e vuoi saperne di più, questo articolo ti dirà quali sono i più comuni e come evitarli. 

Sono molte le cause legate alla diarrea con feci gialle nel cane.  A volte un periodo di digiuno e il passaggio a una dieta più digeribile possono risolvere completamente il problema, ma altre volte sarà necessario recarsi dal veterinario per ricevere una cura adeguata.

Articoli che potrebbero
interessarti