Ibuprofene cane: posso somministrarglielo?

Se il tuo cane è malato, sicuramente vorrai aiutarlo a stare meglio il prima possibile, per vederlo di nuovo felice ed energico. Ma è una buona idea medicarlo con le tue conoscenze, senza sapere se può prendere quello che gli stai somministrando? Si può dare l'ibuprofene a un cane senza problemi?

IBUPROFENE CANE, SI PUÒ?

L'automedicazione non è assolutamente consigliabile, né per te né per il tuo cane. Non si tratta solo di poter dare o meno l'ibuprofene al cane, ma di tenere ben presente che, quando si somministrano certi farmaci, lo si dovrebbe sempre fare sulla base di conoscenze e di una diagnosi accurata, per non causare al cane ulteriori problemi.

Se ti stai chiedendo se puoi dare l’ibuprofene al cane, è probabile che il tuo veterinario non glielo abbia mai prescritto, e anche se hai buone intenzioni, è da irresponsabili prendere una tale decisione da soli.

Se pensi che il tuo amico peloso abbia bisogno di prendere l'ibuprofene o qualsiasi altro tipo di farmaco, la prima cosa da fare è contattare il veterinario di fiducia e dirgli cosa c'è che non va nel tuo animale.

Comunque, per tranquillizzarti, daremo un'occhiata più da vicino a cos'è l'ibuprofene e se si può somministrare a un cane.

IBUPROFENE CANE, È POSSIBILE SOMMINISTRARLO?

L'ibuprofene appartiene al gruppo di farmaci antinfiammatori chiamati FANS, utilizzati per combattere i processi infiammatori e il dolore acuto o cronico. È un farmaco che agisce in modo rapido ed efficace, ma è progettato per gli esseri umani.

L'ibuprofene è aggressivo per il sistema gastrico perché danneggia il rivestimento dello stomaco e la parete intestinale. È molto tossico nei gatti e nei cani e, anche se alcuni veterinari lo usano, può causare ulcere gastriche e intestinali se si supera la dose corretta. La quantità che può essere dannosa dipende dai livelli di ibuprofene nel farmaco e dal peso dell'animale, che solo un professionista può calcolare. Inoltre, l'ibuprofene può anche causare vomito e diarrea tra le altre complicazioni.

Sapendo questo, è chiaro che l'ibuprofene è un farmaco che dovrebbe essere somministrato con particolare attenzione nei cani. Si può dare l'ibuprofene al cane, anche se non è il farmaco più raccomandato per lui, ma solo se è prescritto dal veterinario di fiducia. È il professionista che conosce meglio il tuo animale domestico e sa il dosaggio e la frequenza adeguati per questo farmaco. L'uso di questo medicinale senza controllo veterinario è pericoloso.

IBUPROFENE CANE: ESISTE UN ALTRO ANTINFIAMMATORIO EFFICACE MA NON PERICOLOSO?

Non vi è alcun dubbio che la somministrazione di ogni farmaco debba essere supervisionata da un esperto. Detto questo, e tenendo presente che anche se è possibile dare ibuprofene a un cane non è la cosa più appropriata da fare, esiste una vasta gamma di farmaci antinfiammatori veterinari speciali e specifici per il tuo compagno peloso.

Gli antinfiammatori specifici per cani hanno una serie di vantaggi rispetto all'ibuprofene:

  • Sono efficaci contro il dolore, l'infiammazione e la febbre del tuo animale domestico.

  • Poiché sono fatti esclusivamente per il tuo cane, sono ideali per lui.

  • Poiché sono studiati e prodotti appositamente per i cani, hanno meno effetti collaterali per loro rispetto ai farmaci per gli umani.

  • Una delle loro peculiarità è che rispettano il sistema digestivo del tuo amico e, quindi, non danneggiano il suo corpo.

  • Sono farmaci ad ampio spettro, il che significa che coprono altre malattie croniche di cui il tuo animale domestico può soffrire, come le malattie articolari o i problemi della pelle.

Con tutti i vantaggi di una corretta medicazione, non ha senso dare ibuprofene al cane e mettere a rischio la sua salute.

Se hai un cane, devi agire in modo responsabile ed essere consapevole di ciò che è più vantaggioso per lui. La ragione principale per cui anche se si può dare l'ibuprofene a un cane è meglio non farlo, è che non è un farmaco creato per gli animali. L'uso prudente dei farmaci è importante per la salute del tuo amico peloso e, per non correre rischi, dovresti sempre lasciare che il tuo veterinario ti consigli il farmaco più appropriato.

Articoli che potrebbero
interessarti